Blog

10 cose da vedere a Civitavecchia - Case vacanza e territorio - Blog - Le case di Giuly
 
Pubblicato il 12-04-2020   |   Case vacanza e territorio
10 cose da vedere a Civitavecchia

Foto di Marco Meniero

La nostra casa vacanza si trova al centro della città, precisamente a piazza Calamatta, al secolo piazza d’armi. Il nome della casa vacanza deriva dal romanzo di Cesare Pavese "Lavorare Stanca" di cui sono innamorata.

“Civitavecchia bella città d’incanto” come canta il nostro inno cittadino, vanta origini antiche e proprio per questo un territorio ricco culturalmente.

Sviluppatasi a partire da un insediamento etrusco, la città ha assunto sempre più un ruolo strategico in epoca romana grazie anche alla vicinanza con Roma e all'imperatore Traiano, fondatore della città. Successivamente, in epoca medioevale, i diversi Pontefici che si sono succeduti hanno contribuito molto alla città commissionando la costruzione di monumenti ed edifici storici che è possibile ammirare tuttora.

Oggi, l'antica Centumcellae, è un importantissimo centro del litorale laziale, dal cui Porto transitano ogni anno oltre 5 milioni di persone tra croceristi, traghettisti, membri degli equipaggi e altri visitatori.

Negli anni trenta il giornalista del Corriere della sera, Antonio Baldini, la descriveva così

Civitavecchia si tratta con una larghezza che ha ben poco di provinciale. Molti punti poi della città danno l’impressione perfetta di trovarsi in un sobborgo di Roma. Stemmi papali e trombe di caserme posson più che le vele e l’urlo delle sirene. Ma poi c’è il mare, che non è mai provincia. Ancorché, per città di mare, Civitavecchia sia ben poco marinara. Il mare si vede e non si sente... E tuttavia, rispetto ai paesi più dentro terra, e rispetto alla stessa Roma, Civitavecchia ha un colore e un sapore di così accentuata meridionalità che non si potrebbe spiegare altrimenti che col mare... forse vagherebbe, ma Roma le tiene una mano sulla spalla.... mai vista, e neanche pensata mai possibile, una percentuale così spettacolosa di belle ragazze. Troppa grazia! Niente da buttar via”.

Forse si è perso qualcosa di quello stile ma il fascino è rimasto ad avvolgere la città in una magica e poliedrica atmosfera fatta di bellezze storiche di epoche diverse che coesistono in una moderna città in trasformazione. 

Cominciamo il tour semplicemente affacciandoci dalla finestra della nostra casa vacanza a Civitavecchia:

oltre ad essere uno dei simboli di Civitavecchia, è una delle più importanti strutture architettoniche del litorale laziale. Situato all'interno del porto storico, è un must assoluto tanto per il visitatore appena sbarcato al Porto, quanto per chi intende fare una piacevole passeggiata in una delle aree di maggiore interesse storico e culturale. Sede della Capitaneria di Porto, il Forte Michelangelo è stato recentemente al centro di un’importante opera di riqualificazione. All’interno del porto Storico di Civitavecchia vi sono monumenti di spiccato rilievo come la Fontana del Vanvitelli, Porta Livorno, l’antica rocca ed il molo del Lazzaretto. La nostra casa vacanza offre una splendida visuale sulle suddette meraviglie.

 

conosciute anche come Terme di Traiano, sono un sito archeologico di grandissimo rilievo storico situato nella zona più a nord della città. Tra le rovine si conservano vasche, sale massaggi ed ambienti vari, il tutto ornato da fregi, mosaici e marmi con il quale avrete modo di rivivere i tempi dell'antica Roma.

Le Terme Taurine sono aperte tutto l'anno dalle 9.30 alle 13.30.

 


  • Le Terme o bagni della ficoncella

Se siete alla ricerca di una giornata di relax e benessere, le Terme della Ficoncella sono il posto giusto per voi! Dopo esservi immersi per qualche minuto in queste acque miracolose non vorrete più andare via! La struttura è molto antica ed era già conosciuta ed apprezzata in antichità, spesso frequentata come alternativa alle celebri Terme Taurine già in epoca romana. L'acqua che tutt'ora scorre dalla sorgente è la stessa in cui si è bagnato l'imperatore Traiano molti secoli fa ed è nota per le sue innumerevoli proprietà terapeutiche.

 


  • La Marina di Civitavecchia 

comprende tutto quel tratto di lungomare che a partire dal Forte Michelangelo, passando per Viale Garibaldi e lo stabilimento del Pirgo arriva più a sud fino al Borgo Odescalchi.

La Marina è divenuta un vero e proprio fulcro per la città in grado di ospitare eventi, concerti e manifestazioni. Il nucleo di tutte le attività è la grande zona di Piazza della Vita antistante il Forte Michelangelo dove in estate è facile trovare anche esposizioni di prodotti locali e artigianali, bancarelle, giostre e giochi per i bambini, bar, street food, chioschi e locali all’aperto.

 

Sorge a Circa 7 chilometri a nord di Civitavecchia, dove in una teca blindata è conservata la piccola statua in gesso della Vergine di Medjugorie che il 2 febbraio 1995 avrebbe lacrimato sangue. Da allora il santuario è divenuto un luogo di culto e preghiera per migliaia di fedeli che giungono da ogni parte d'Italia.

 


  • IL CENTRO STORICO

Il centro storico di Civitavecchia, si sviluppa a partire da Piazza Leandra, (rispetto alla nostra casa vacanza stiamo semplicemente andando verso il lato sinistro anziché verso il mare) nel cuore dell'antico borgo medievale dove sorge la piccola Chiesa della Stella e passando attraverso la Porta dell'Archetto fino a raggiungere Piazza Saffi, dove è possibile ancora vedere i resti delle antiche mura di cinta della città realizzate da Antonio da Sangallo per volere di Papa Leone X.

 


  • LA PINETA DELLA FRASCA

La Frasca è una località situata a circa 9 chilometri dal Porto di Civitavecchia. Questo tratto di costa è senza dubbio uno dei più suggestivi ed interessanti dal punto di vista naturalistico. La continua erosione del mare ha prodotto una spiaggia frastagliata composta da piccole baie ed insenature, ideale per gli amanti dello snorkeling grazie ad un bellissimo fondale roccioso, habitat naturale di numerose specie di pesci, crostacei e molluschi. Passeggiate in bicicletta sono d’obbligo per gli amanti della mountain bike… e sosta al chioschetto sulla spiaggetta per una bella birra fresca vista tramonto per i più romantici.

 


  • Mercato di Civitavecchia, 

noto come mercato di San Lorenzo si trova nel cuore del centro storico, a pochi passi dalla nostra casa vacanza, intorno a Piazza Regina Margherita. È qui che ogni mattina i cittadini si recano per acquistare prodotti alimentari freschi come frutta e verdura oltre che per il rinomato mercato del pesce, da sempre orgoglio della città e meta molto apprezzata dai turisti stranieri per il suo folclore e calore.

Visitare la zona del mercato è un'esperienza piacevole e divertente.

 

dedicata a San Francesco d'Assisi, è la principale chiesa della città. Ma non la più antica. Distrutta durante la seconda guerra mondiale, la chiesa è stata ricostruita nel 1950 dall'architetto Plinio Marconi.

All'esterno si presenta con una struttura solida ed elegante, impreziosita da 2 grandi statue sul timpano rappresentanti S. Francesco d'Assisi e S. Antonio da Padova, mentre all'interno dell'unica navata, si possono ammirare pregevoli opere tra cui la Natività attribuita a Domenico Zampieri detto il Domenichino.

La chiesa più antica è la chiesa di Santa Maria dell’orazione (Chiesa della morte) sede anche della omonima ed antica confraternita della buona morte, situata nei pressi di Piazza Aurelio Saffi, pochi minuti dalla nostra casa vacanza. Questa struttura è stata edificata nel 1685 ma istituita già nel XVI secolo, per dar luogo alla sepoltura dei corpi rinvenuti sulla riva del mare o al di fuori delle mura cittadine. Merita di essere visitata per la sua bellezza architettonica. presenta una costruzione a croce greca con una struttura tipica delle chiese barocche della seconda metà del XVII secolo.

Se si solleva lo sguardo all’ingresso della chiesa, si può ammirare l’organo avente una protezione ottenuta dalla poppa della nave ammiraglia dello Stato Pontificio.

Questa imbarcazione venne utilizzata durante la battaglia di Lepanto.

All’interno della chiesa della morte possiamo osservare la magnifica cupola affrescata dal pittore Giuseppe Errante, il campanile in stile barocco e le due statue in legno di “Gesù Crocefisso” e “Gesù Risorto”.

La struttura è stata completamente restaurata nel 1702 e non ha riportato danni durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale.


  • Ristoranti di Pesce

Non poteva mancare questa decima meraviglia…la tradizione del mercato del pesce va da sè che porti tra le specialità  della nostra città piatti sopraffini e unici! Iniziate dall’aperitivo pima di pranzo e prima di cena e proseguite la vostra vacanza enogastronomica che non vi deluderà.

 

Allora cosa aspettate? Veniteci a trovare alle Case di Giuly, siamo a Civitavecchia, Tolfa e Tarquinia lido. Le case sono in tre comuni diversi distanti non molto tra di loro. Sicuramente in macchina è molto più semplice collegare le tre case ma ci sono anche gli autobus ed il treno da prendere in considerazione nonché agenzie come Vloggin tour che possono aiutarvi ad organizzare comodi spostamenti e visite guidate private ed in piccoli gruppi. Viaggiamo in Italia!

 
 
1 Commento
  • 10 cose da vedere a Civitavecchia - Case vacanza e territorio - Commenti - Blog - Le case di Giuly
    Beavis
    12-04-2020

    Ottimo promemoria!

Scrivi un commento
Codice di verifica *
 
Privacy: Autorizzo al trattamento dei dati personali *
 
* campi obbligatori